martedì 7 giugno 2016

Crazy in love - Blush

Come si fa a non amare i blush? Il mio prodotto mai-senza è purtroppo il correttore , ma credo che se dovessi scegliere un solo preferito nei prodotti che considero base, direi subito il blush ♥ Il fard, se lo vogliamo chiamare con il nome italiano, è quel tocco di colore sulle guance irrinunciabile se siete - come me - pallide e dal colorito grigiastro. 
Se il colore perfetto è considerato quello che replica perfettamente il colore naturale che si assume quando si arrossisce (appunto da qui blush in inglese), è anche vero che ci sono molti altri colori che si possono abbinare a diversi tipi di trucchi, oltre a formulazioni diverse.





Non so voi, ma l'immagine che mi viene in mente se dico blush è la classica cialda di polvere compatta. Si applica con un pennello da viso medio-grande, a seconda anche della grandezza del viso, con setole da scegliere in base al risultato che si vuole ottenere - ma in genere non troppo compatte o per "l'effetto Heidi" è un attimo :P Meglio metterne meno e poi aggiungere, che togliere prodotto!

Per la formulazione liquida, ad esempio il Benetint di Benefit - e tutte le sue varianti  di tinta labbra+guance, è più comodo usare le dita per sfumare velocemente il prodotto prima che si asciughi facendo macchia in maniera sbagliata. Le tinte labbra+guance sono ottime se si desidera una lunghissima durata senza sorprese.

Con i blush in crema preferisco usare un pennello a setole meno compatte, oppure le dita. Ottimo per chi ha la pelle secca o normale, non è consigliatissimo per chi ha la pelle più oleosa perchè tende a spostarsi di più. Non ho provato tutti i blush in crema esistenti, ma basandomi su quelli che ho provato la durata è minore rispetto alla polvere e naturalmente alla tinta. Hanno anche il "problema" di andare a male molto più rapidamente rispetto ad un prodotto in polvere. Purtroppo ne ho un paio fantastici che però non uso più adesso perchè hanno un odore che non mi tranquillizza!!

La polvere libera è meno pratica, ma i risultati sono simili a quelli dei blush in polvere compatta. E' utile un pennello di tipo kabuki o con le setole più fitte, per raccogliere meglio la polvere libera.

Se le tipologie principali di blush sono queste, i colori sono praticamente tutte le infinite sfumature che vanno dal rosa chiarissimo al marrone passando per il rosso e il fuxia. A seconda del tipo di incarnato e di sottotono ci saranno colori che donano più di altri, ma dipende anche dal look finale che si vuole ottenere.
Per un aspetto bonne mine  si possono usare gli albicocca, i rosa caldi o i colori caramello, a seconda del colore dell'incarnato.
Chi ha la pelle chiarissima starà sicuramente bene con i rosa più delicati, caldi o freddi a seconda del proprio sottotono.
Con uno smoky eyes più intenso di solito si abbina un colore simile all'incarnato, che lo scaldi appena ma che non distolga il focus dagli occhi. Se il makeup è più naturale è carino usare un colore un po' più acceso sulle guance.
A volte anche provare colori che sembrano scuri può essere soprendente, credo che il consiglio migliore sia la parsimonia... Come già detto, ad aggiungere si fa sempre in tempo, soprattutto con un colore più deciso!

Il punto delle guance ideale duove applicare il blush dipende dalla forma del viso, il consiglio che si sente ripetere spesso è di sorridere e applicarlo sui pomelli delle guance. Ma cercando un po' in giro ci sono tanti spunti diversi, anche a seconda dei trend di makeup del momento.
 


I miei blush preferiti sono quelli in polvere compatta, le tonalità di rosa sono quelle che mi donano di più.
Solitamente, ma non necessariamente, d'inverno uso un rosa molto chiaro mentre con un po' di abbronzatura (reale o creata con il bronzer) mi piacciono anche gli albicocca o i rosa più caldi. Con trucchi dai toni più freddi non mi dispiace un sottotono di rosa più freddo, ma in generale trovo che mi stia meglio il tono caldo. Mi piacciono i blush con i micro shimmer, quelli che non si vedono ma donano luminosità.

E voi che mi dite sull'argomento blush??! Se vi va lasciatemi un commento :D


Nelle foto ci sono i seguenti blush - in ordine casuale:
* Benefit - Cha Cha Tint - mango lip & cheek stain (la tinta liquida, sembra arancione ma è fantastica sia sulle labbra che sulle guance, molto estiva)
* MAC - Biar Rose - beauty powder (della collezione Venomous Villains in collaborazione con Diseny, è una cipria ma dato il colore rosa-lilla la uso ogni tanto come blush)
* MAC - Stunner - powder blush (il blush che uso più di tutti in assoluto, rosa chiaro super luminoso, perfetto per il mio incarnato)
* MAC - Hot Nights - powder blush (di una collezione estiva limitata, è un bel rosa carico, sembra scuro ma sulle guance è molto più attenuato e davvero splendido)
* NARS - Orgasm - blush (il classico per eccellenza di Nars, è un rosa pesca con glitter oro, carino ma non è il mio preferito)
* MakeUpForEver - sculpting blush (ce l'ho da millenni, è ancora ottimo ma non ho idea del nome e sicuramente hanno cambiato il packaging, è un pesca matte)
* PUPA - 02 - Very Vintage blush trio (quello con tre cerchi, di una collezione limitata di qualche anno fa, non l'ho ancora usato...)
* PUPA - 101 - Like a Doll (questo è un nuovo arrivo di cui parlerò in un post a breve e vi dirò tutto!!!)


(dove NON specificato: foto MIE. Le altre, eventualmente specificato in didascalia, sono da internet e appartengono ai legittimi proprietari - Tutte le considerazioni fatte, rappresentano la mia opinione personale - Non ricevo nessun tipo di compenso o vantaggio - I prodotti sono acquistati da me, a meno che diversamente specificato nel post.)

14 commenti:

  1. Io i blush li ho scoperti da poco, prima non mi interessavano molto! :D Anch'io preferisco quelli compatti in polvere, sono più facili da utilizzare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io non ho iniziato da subito con i blush, ma il mio colorito ringrazia della scoperta!!!!! :D

      Elimina
  2. Io non sono patita di blush. Ne avrò 3 o 4, uno solo liquido che metto raramente perché richiede attenzione. Ciao!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei li ho accumulati con il tempo, tendo ad usare sempre lo stesso con poche variazioni ;)

      Elimina
  3. Sono bellissimi!

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. io utilizzo sempre e solo quello in polvere,il mio preferito quello Ud un colore ne troppo rosa ne troppo marrone *_*

    RispondiElimina
  5. Non parlarmi di blush che ne ho appena presi 4 nuovi >.<
    Anche io sono pallidina, quindi il blush è d'obbligo, ma ho notato solo ultimamente che a me donano di più le tonalità pesca-cannella-terra di siena bruciata, anche con un tocco di marrone caldo...ci siamo capite no xD
    I miei preferiti del momento sono Sincere di Mac, Pop Corn di Neve, una cipria colorata di Catrice e Hey Honey di Nabla <3
    Ps se proprio non ho il blush a portata di mano, rimedio con un poco di rossetto picchiettato e sfumato sulle guance, funziona ;D
    un bacio ;*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il trucchetto del rossetto me lo ha suggerito anche un MUA di Mac, con alcuni rossetti mi è capitato di provare :D

      Elimina
  6. Il giusto blush può cambiare in positivo la giornata :)))
    Ne vedo di molto belli in questo post, a partire dal primo, wow...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, basta poco e a volte un tocco di colore cambia il viso, specie in quelle giornate in cui non ci vediamo proprio al top...

      Elimina
  7. Devo dire che non sono una fan accanita all'acquisto sfrenato di blush, ma ne provo spesso e volentieri di nuovi poichè adoro realizzare il contouring, ed un pizzico di colore ci sta sempre bene! Mesi fa acquistai una palette su internet di blush in polvere (Vado più d'accordo con quelli) e mi ci sto trovando benissimo :D Mi sono iscritta al tuo blog, se ti va passa da me ^^

    ilpiccoloangolodimary.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io non ne compro spesso, soprattutto perchè per finirli mi ci vuole davvero tanto pur usandoli tutti i giorni!! :D

      Elimina