mercoledì 12 aprile 2017

#MomentoNostalgia Pinch My Petals blush - Too Faced

Ogni tanto, quando metto a posto più approfonditamente nei meandri delle trousse oppure se cerco qualcosa lasciato a casa dei miei, ritrovo reperti storici. Avrete visto su Instagram il profumo super kawaii - e anche buono - di Gwen Stefani e la linea Harajuku Lovers, oppure il duo di ombretti di Pupa con l'applicatore con la guida (uno dei miei primi approcci agli ombretti, data la difficoltà teoricamente minima di applicazione). Questo blush è uno dei casi di ritrovamento archeologico, tra l'altro io ero convinta - ma profondamente convinta che fosse Papa don't Peach... quindi ero contenta che fosse tronato in produzione... vabbè >_<




Quello che resta del blush, dovrei dire, perchè è uno dei rarissimi casi in cui l'ho finito. E non ci avevo nemmeno messo poi così tanto... Era un rosa delicato ma presente, io trovo che il rosa mi doni più del pesca o forse è solo una questione di gusto personale (probabile). L'estate uso colori più caldi, non è che mi abbronzi moltissimo negli ultimi anni, ma il mio incarnato diventa più dorato e mi piace abbinare ombretti e blush sui toni dell'oro e del pesca. Nelle altre tre stagioni sono pallida e mi sembra che i toni rosati e luminosi sulle guance mi tolgano meglio l'aria verdognola/grigiastra :) Per questo motivo la maggioranza dei blush che ho e che uso, è rosa. Rosa comunque caldi, perchè non ho sottotono freddo.

Il mio adorato blush Stunner di MAC (edizione limitata di qualche anno fa, potete vedere meglio il colore nel post di review su Temptalia) ha già un grande buco al centro della cialda, segno che è sulla via della fine. Sono già in crisi :D
A questo link potete vedere un mio post su alcuni dei miei blush, a cui voglio aggiungere la nuova palette Cheek Parade di Benefit Cosmetics che ha GALifornia e Rockateur *_* (l'avete vista sul sito di Sephora? E' meravigliosa e molto conveniente, se avete intenzione di prendere anche solo due dei prodotti contenuti).

Il packaging di cartoncino con grafica retrò lo trovavo veramente molto carino, ho sempre pensato che rispetto al blush di MAC ci fosse meno prodotto, tipo la metà... Invece ne conteneva di più!! Ben 6,69 g contro i 6 g di MAC. Si vede che la cialda era profonda :D

Questo credo sia stato il mio primo prodotto di Too Faced, tra l'altro guardate cosa c'è scritto in piccolo sulla confezione: "product tested on celebrities, not animals" :D :D :D 
Per me era top, mi è dispiaciuto molto quando non l'ho più ritrovato!!! I piccoli grandi drammi di quando tolgono di produzione il tuo prodotto preferito >_<





Voi l'avevate provato o ve lo ricordate? Spero che lo ripropongano, come hanno fatto con la versione pesca!!

(dove NON specificato: foto MIE. Le altre, eventualmente specificato in didascalia, sono da internet e appartengono ai legittimi proprietari - Tutte le considerazioni fatte, rappresentano la mia opinione personale - Non ricevo nessun tipo di compenso o vantaggio - I prodotti sono acquistati da me, a meno che diversamente specificato nel post.)

6 commenti:

  1. Non lo conoscevo ma sembra un colore bellissimo!
    E il packaging è stupendo!
    Un bacio

    Nuovo post sul mio blog!
    Ti aspetto da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era un bel rosa naturale, magari non un colore "unico"... :D

      Elimina
  2. Bellissimo sia il packaging che il colore!
    http://angolodellamisantropia.blogspot.com/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era una linea molto carina esteticamente!!

      Elimina
  3. Non me lo ricordo ma i primi prodotti di Too Faced di cui ho memoria sono lo Shadow Insurance e le palette occhi! Come packaging mi ricorda un po' i blush di The Balm :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si un po'!! Anche le pin-up di Benefit :D
      Lo Shadow Insurance è ottimo, adoravo la versione Candlelight ma anche quella è sparita... che sfortunaaaa :(

      Elimina